MARCO PROCOPIO

Mi sono trovato di fronte questo bestione immenso, non avevo mai visto un traghetto così grande. Sto parlando del mio primo imbarco. Ero curioso ma spaventato. Il morale non era altissimo, mi separavo dalla mia famiglia. Era appena una settimana prima di Natale e quella sensazione di distacco era acuita dal periodo. Ma quando sono entrato in sala macchine mi è uscito un sorriso immenso. Quello è il mio mondo.

Sono sempre stato appassionato di motori unito alla passione per il mare. Mio nonno era pescatore, nella mia famiglia poi sono tutti ufficiali di macchina, da mio padre ai miei zii. Io voglio diventare direttore di macchina. È un lavoro che va rispettato. Tutte le difficoltà che si incontrano, il rumore, il caldo, la fatica le ho superate proprio grazie alla passione e al rispetto che sento verso questo lavoro.


FIRMA LA PETIZIONE SU
change.org

Leggi altre storie