ANTONIO SORRENTINO

Sono un nostromo, gestisco diversi marinai, giovanotti, mozzi. Ci occupiamo della pulizia, degli interni ed esterni della nave. Tutto quello che serve per il mantenimento ottimale della nave. Ci tengo moltissimo. Sono ben 27 anni che faccio questo mestiere. E mi piace farlo con precisione, sono puntiglioso. Ho iniziato a lavorare nel 1990, sulle navi da carico, ho girato diverse navi, tra petroliere e chimichiere. Poi sono entrato in Moby.

Sono appassionato del mare, del settore di coperta. Mi muove davvero la passione che è quella che cerco di trasmettere ai più giovani. Rispetto a quando ho iniziato io i ragazzi oggi fanno più difficoltà ad imbarcarsi, pur facendo numerosi corsi; ma il livello di disoccupazione è molto alto e la tendenza di alcuni armatori ad abbattere i costi delocalizzando le risorse non aiuta questa situazione. Spero si risolva ma c’è bisogno di un cambio di tendenza.


FIRMA LA PETIZIONE SU
change.org

Leggi altre storie